Il marketing? Fa volare, ma non il Verona...Hellas Store: anomalie e conti in rosso. Cosa resta di Nike?Stadio di proprietà: ma proprietà di chi?Proprietà e trasparenza: serve il controllo esterno dei sostenitoriCarta dei valoriCarta dei valori per un calcio sostenibile: insieme a voiEcco i bilanci della Falco InvestmentsFuturo dellHellas Store e sponsor (minori) non finanziano il VeronaHellas: i bilanci? Visione parzialeQuale futuro ci aspetta?Bilancio Hellas: La B si chiude con una perdita di 217 migliaia di euro#trasparenzaGiallobluLettera aperta #trasparenzagiallobluSabato 17 dicembre presentazione libro sui tifosi SampdoriaCastagnata Gialloblu - Festa tesseramentoAC VERONA HELLAS SUPPORTERS TRUST le squadre 2016/2017Corso di pittura e disegno24-25 settembre a Verona la 3ª assemblea generale di Supporters in CampoLe partite dellLe squadre AC VERONA HELLAS SUPPORTERS TRUSTGrande successo per la “Sena con El Bifido”!!!A sena con... EL BIFIDO!!!Serata degustazione al “Circolo Gialloblù”Verona col cuore presenta: VerapuliaPolenta, sughi e paella alla ValencianaVenerdì 19 febbraio 2016, polenta, sughi e paella alla ValencianaCarne salà e fasoi imbogonèLe Havre, quando la tradizione è tuttoINAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE SOCIALECalcio popolare, i tifosi si riprendono il palloneQuando il tifoso siede dietro a una scrivaniaAdesione a “Supporters in Campo” da parte del supporters trust “SoloXlAscoli”“Giocare senza tifosi è come danzare senza musica”Il presidente Ultras dell


Il marketing? Fa volare, ma non il Verona...

07/05/2018 - Quote in una società di aerei e più di 10 milioni di costo per il club

Il Patron dell’Hellas Verona è più attento al marketing che alla valorizzazione del patrimonio identitario del Verona. È vero a metà. Occorre spiegarsi.

 

È vero che ha sempre fatto spallucce dinanzi al senso comunitario del Verona (dai colori delle maglie bistrattati, all'allontanamento di figure come Puliero, fino alla grossolana gaffe in tv sugli studenti greci fondatori del club), tuttavia anche il marketing - almeno inteso nella sua funzione di generare profitti per il club - non se la passa benissimo. 

 

La scorsa settimana abbiamo appurato come l'Hellas Store generi risultati economici negativi con costi di gestione (spese all'ingrosso e rimanenze di magazzino) tanto alti quanto anomali (http://veronacolcuore.it/dettaglio_news.aspx?Id=2018492913).  

 

Ma è il marketing in generale e la società controllata dall'Hellas Verona e deputata ad esso, cioè l'Hellas Verona Marketing & Communication (HVMC), ad aver portato negli anni più oneri che benefici al Verona. Oneri per 10.516.000 euro.

 

Sì avete letto bene. Come è possibile? Prestate attenzione alle prossime righe e ci arriviamo.

 

Dal 2014 al 2017 HVMC ha incassato da sponsorizzazioni diverse 8.674.000 euro, dandone al Verona complessivamente solo 3.100.000 euro, di cui 1.600.000 euro per attività promo-pubblicitaria e 1.500.000 euro quale parziale (molto parziale) pagamento del corrispettivo relativo alla compravendita del marchio. Dunque, 5.574.000 euro di sponsorizzazioni diverse del Verona non sono finiti al Verona. Inoltre, HVMC ha addebitato al Verona costi di “sviluppo commerciale” per 3.764.000 euro, più servizi vari per 1.178.000 euro. In sostanza il Verona in quattro anni ha avuto minori ricavi per 5.574.000 euro per mancate sponsorizzazioni e sostenuto costi di sviluppo commerciale (a beneficio di chi?) per 4.942.000 euro.

 

La somma fa 10.516.000 euro. Tanto è costata all'Hellas la sua società di marketing. Quanti giocatori sisarebbero potuti comprare se tali risorse fossero state a disposizione dell’Hellas Verona?

 

HVMC ha, nello stesso periodo, anche creato liquidità per circa 3 milioni di euro. Di questi, 1.078.000 euro è stato trasferito mediante diversi finanziamenti all’azienda capofila Seven 23. Non solo HVMC ha tolto al Verona, ma ha “destinato” ad attività extra-calcistiche più di un milione di euro.

 

Postilla. Come è noto Setti ha la disponibilità di un aereo (il Falchetto) e ora scandagliando tra le pieghe dei bilanci annotiamo un fatto curioso: la HVMC ha una partecipazione societaria (quota del 10 per cento) in una società (Fly Slot srl) che svolge attività di noleggio aeromobili da turismo e che la controllata del Verona ha finanziato con 127.400 euro?

 

Ma cosa c'entra con il marketing del Verona questa partecipazione? Qual è la funzione strategica di questo investimento?

 

Il marketing fa volare. Ma non il Verona.  

 

 

VeronaCol Cuore

A.C. VeronaHellas Supporters Trust

Ufficio Stampa (W.W.)

 

Verona col Cuore è uno strumento di partecipazione con il quale si intende, in un prossimo futuro, partecipare alla vita ed ai programmi dell’Hellas Verona favorendone la crescita economica esportiva, anche attraverso la partecipazione diretta al capitale sociale delClub, coinvolgendo tutti coloro che hanno a cuore il nostro futuro.

Parole chiave, trasparenza nella gestione delle risorse e partecipazione attiva di tutti.