Il marketing? Fa volare, ma non il Verona...Hellas Store: anomalie e conti in rosso. Cosa resta di Nike?Stadio di proprietà: ma proprietà di chi?Proprietà e trasparenza: serve il controllo esterno dei sostenitoriCarta dei valoriCarta dei valori per un calcio sostenibile: insieme a voiEcco i bilanci della Falco InvestmentsFuturo dellHellas Store e sponsor (minori) non finanziano il VeronaHellas: i bilanci? Visione parzialeQuale futuro ci aspetta?Bilancio Hellas: La B si chiude con una perdita di 217 migliaia di euro#trasparenzaGiallobluLettera aperta #trasparenzagiallobluSabato 17 dicembre presentazione libro sui tifosi SampdoriaCastagnata Gialloblu - Festa tesseramentoAC VERONA HELLAS SUPPORTERS TRUST le squadre 2016/2017Corso di pittura e disegno24-25 settembre a Verona la 3ª assemblea generale di Supporters in CampoLe partite dellLe squadre AC VERONA HELLAS SUPPORTERS TRUSTGrande successo per la “Sena con El Bifido”!!!A sena con... EL BIFIDO!!!Serata degustazione al “Circolo Gialloblù”Verona col cuore presenta: VerapuliaPolenta, sughi e paella alla ValencianaVenerdì 19 febbraio 2016, polenta, sughi e paella alla ValencianaCarne salà e fasoi imbogonèLe Havre, quando la tradizione è tuttoINAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE SOCIALECalcio popolare, i tifosi si riprendono il palloneQuando il tifoso siede dietro a una scrivaniaAdesione a “Supporters in Campo” da parte del supporters trust “SoloXlAscoli”“Giocare senza tifosi è come danzare senza musica”Il presidente Ultras dell


“Il calcio senza tifosi perde la propria anima”

18/10/2013 -

domperidone sandoz

domperidone 10mg click

sertraline dosage

sertraline with alcohol

generico cialis costo

tadalafil generico

alcoholism

injection to stop drinking blogs1.welch.jhmi.edu
Si è concluso positivamente il primo convegno nazionale organizzato dalla cooperativa Verona col Cuore


La serata si è improntata sul dibattito e sul confronto aperto in merito ai benefici che il coinvolgimento dei supporters, tramite l’acquisizione del capitale della società sportiva (l’”azionariato popolare”), possano portare alle società sportive in termine di stabilità nel lungo termine, alla luce delle esperienze che vanno affermandosi in tutta Europa, incluso, di recente anche in Italia.

 

“I giocatori, i dirigenti e le istituzioni del calcio – ha sottolineato il relatore Federico Smanio della Lega Serie B – devono portare al centro i tifosi. Il coinvolgimento dei tifosi porta benefici: miglioramento della governante, sostenibilità finanziaria, valenza sociale edeffetti sui trasferimenti dei calciatori. Da una ricerca di mercato emerge che i tifosi invece si sentono distanti dal club di riferimento mentre è palese quanto la partecipazione attiva dei tifosi nei CDA delle società potrebbe migliorare a tutti gli effetti, la gestione complessiva del calcio“.

 

“I giocatori cambiano, le istituzioni cambiano, le società cambiano – ha affermato Damiano Tommasi presente al convegno – le maglie cambiano e a volte rischiamo di cambiare pure i colori ma i tifosi restano. Manca, a mio avviso, un passaggio in Italia perché le società sono ascopo di lucro, mentre dovrebbero essere rivolte al pubblico e rappresentare unvalore aggiunto per un territorio e per una comunità. I tifosi sono l’anima delcalcio ma con le dinamiche di oggi, abbiamo società che giocano a Trieste pur chiamandosi Cagliari. E’ segno di una crisi della funzione sociale del calcio.”

 

“I tifosi sono patrimonio della Società – ha confermato il Direttore Generale Hellas Verona Giovanni Gardini ospite del convegno – Ritengo però che l’Italia non sia pronta per coinvolgerli neiprocessi decisionali ma ritengo che tifosi e società debbano comunque confrontarsi ed essere partner. Necessario quindi avviare un percorso attraverso il dialogo con i tifosi. La società dicalcio è un bene di tutti, portiamo in giro i colori della città e siamo pronti ad iniziare questo percorso con voi, dobbiamo metterci tutto l’impegno e sacrificio.”

 

“Abbiamo voglia di lavorare con il Verona – ha concluso il Presidente di Verona Col Cuore Giampaolo Marcolini – ma non chiedeteci di fare 100 passi noi quando la soluzione ideale sarebbe di fare ognuno un passo verso l’altro. A Verona abbiamo molte iniziative, tutte lodevoli ma ognuno viaggia per conto suo. Cerchiamo quindi di coordinarci per il bene comune che è l’Hellas Verona. I supporters trust in Italia, si sono sviluppati in condizioni di fallimento o in situazioni drammatiche. A Verona oggi viviamo un momento positivo e tranquillo da un punto di vista economico, sfruttiamolo al meglio per costruire qualcosa di importante insieme”.

 

Info:

Presidente Verona col Cuore SCpA: Dott. Giampaolo Marcolini

Responsabile ufficio stampa evento: Dott.ssa Georgia Passuello